Commercialisti: tre mosse per dimenticare la carta. Nexta su Il Sole 24 Ore

Commercialisti: tre mosse per dimenticare la carta. Nexta su Il Sole 24 Ore

Di seguito un abstract da Il Sole 24 Ore tratto dall’articolo a firma di Valeria Uva, sul tema della digitalizzazione degli studi professionali. All’interno dell’articolo è stato intervistato il nostro AD Mauro Puppo, al quale è stato richiesto di raccontare il nuovo progetto di Nexta quale esempio virtuoso.

 

***

 

“Con il Covid accelerata la dematerializzazione. Per i consulenti fiscali gli step di crescita tecnologica puntano su piattaforme bidirezionali, firme avanzate e siti con servizi extra ad alto valore aggiunto. (…) Il punto non è solo il gestionale di studio: professionisti ed esperti concentrano l’attenzione sulla comunicazione. Sia interna, con i colleghi, che esterna con clienti acquisiti e potenziali.

[omissis]

«Dal 2019 a oggi siamo passati da quattro a sei sedi sul territorio e altre due sono in arrivo – osserva Mauro Puppo, ad di Nexta, holding specializzata nella consulenza Tax&Legal per le Pmi – inevitabile la necessità di trovare un luogo virtuale nel quale conoscerci, aggiornarci ma anche sviluppare aree di business». Nexta sta quindi lavorando a un gestionale evoluto tagliato su misura, che abbia la «facilità d’uso di un social network». «Il primo servizio a partire sarà la banca dati dei nostri profili – continua Puppo – in modo che chi, tra i colleghi, ha bisogno di una competenza specifica può subito trovarla». Sulla piattaforma sarà possibile condividere informazioni, pareri , circolari interne e webinar. E consultare tutte le pratiche dematerializzate. Con l’obiettivo, non proprio ultimo, di sviluppare il business attraverso maggiori sinergie.”

 

L’articolo completo è disponibile qui.