L’esito dell’interpello di Nexta all’Agenzia delle Entrate su Il Sole24Ore: “riorganizzazione familiare non abusiva e con valore normale”

L’esito dell’interpello di Nexta all’Agenzia delle Entrate su Il Sole24Ore: “riorganizzazione familiare non abusiva e con valore normale”

Il Sole24Ore ha pubblicato un articolo a firma di Alessandro Germani in materia di riorganizzazione societaria, che si inserisce nel dibattuto contesto dell’abuso del diritto in un’operazione di passaggio generazionale. Dall’articolo emerge che l’interpello antiabuso all’Agenzia delle Entrate presentato da Mauro Puppo, AD di Nexta, ha dato un esito positivo.

L’Agenzia ha infatti stabilito che la complessa riorganizzazione familiare prevista dalle due società clienti, strutturata con un conferimento di partecipazioni in una subholding e successiva scissione non proporzionale non risulta elusiva, ma soprattutto non è abusiva.

L’articolo completo è disponibile qui.